sabato 2 ottobre 2010

GARDALAND

DOMENICA 6 GIUGNO 2010
 con Prezzemolo, Ilaria, Stefano, Rosanna e Sebastiano



Sabato sera decidiamo per la pizza… una cosa tranquilla (come direbbe Ste), ma pur sempre stancante! Ovviamente la sveglia domenica  suona molto presto (alle 06.00), ma non riesco a prepararmi in fretta e arrivo a Vignole Fast & Furious come al solito per partire alle 07.45.
Il viaggio procede senza intoppi e arriviamo a Gardaland alle 09.55; per fortuna evitiamo la coda con il ticket elettronico, cui a provveduto saggiamente Ila.
Alla prima attrazione (Fuga da Atlantide) c’è già una coda infinita.... circa un’ora e mezza!

Io preferisco fare un giro nei dintorni mentre gli altri aspettano.
Il caldo è già soffocante e per ingannare l’attesa mi faccio un giro sul trenino (TransGardaland Express una attrazione nuova... ha la mia età!) e alla casa di Prezzemolo.
Quando finalmente gli altri scendono io li raggiungo per il Jungle Rapids (40 min buoni di coda).
Decidiamo finalmente di fare il biglietto express, peraltro caldamente raccomandato all’arrivo nel parco dalla sottoscritta… (anche se so già che io non ne usufruirò per niente o quasi partecipo volentieri alla spesa di 10€)
Ecco le attrazioni che abbiamo “affrontato”:

ü  Ramses, Ex Valle dei Re (io, Ila e Sebi)
ü  Aladino x mangiare
ü  Spongebob
ü  The Spectacular 4D Adventure (Ro, Ila, Ste, Sebi)
ü  Mammut (Ila, Ste, Ro, Sebi)
ü  I Corsari (io, Ila e Sebi)
ü  Colorado Boat (Ila, Ste, Ro, Sebi)
ü  Blu Tornado (Ste e Ro)
ü  Sequoia (Ste e Ro)
ü  Space Vertigo (Ste)
ü  Fantasy Kingdom + Magic House (Ila, Ro, Pat)

Per la prima volta in assoluto non abbiamo girato all’impazzata sulle Kaffeetassen, e sinceramente mi dispiace un sacco... ormai sono una tradizione!!

L’uscita dal parco è dolce e amara nello stesso tempo: siamo veramente stanchi e non vediamo l’ora di andare a casa, però non siamo entrati a Inferis e ci è rimasta la curiosità… così come per qualche altra attrazione che non siamo riusciti a fare… il tempo non basta mai!

All’uscita ci attende una brutta sorpresa: un’ora e passa di coda (anche se siamo ormai abituati ci pesa un sacco).
Che giornata! Densa di emozioni, stancante, soffocante… ma Gardaland è sempre un’avventura da affrontare  col cuore di un bambino!!

4 commenti:

  1. come tutti i parchi di divertimenti noi adulti diventiamo di nuovo piccoli e ci divertiamo un sacco, peccat che poi alla fine quando usciamo dobbiamo ritornare grandi e sclerati dalle code e dal traffico!ma almeno per un giorno ne vale la pena!...in bocca al lupo new blogger!

    RispondiElimina
  2. Ehhhhhh Gardaland non puo' mai mancare.....
    sto già organizzando per il prossimo anno...ihihih :)

    RispondiElimina
  3. Caspita Ila se ti porti avanti!

    RispondiElimina